17/05/2022 ore 06:21
Città di Castello: martedi 1 febbraio al "Teatro degli Illuminati", Valentina Lodovini è l'interprete di "Tutta casa, letto e chiesa"
Martedì 1 febbraio alle 21, al "Teatro degli Illuminati" di Città di Castello, Valentina Lodovini, volto noto del cinema e della tv, è l'interprete di "Tutta casa, letto e chiesa", con la regia di Sandro Mabellini. Uno spettacolo sulla condizione femminile, in particolare sulle servitù sessuali della donna, tratto dal popolare testo di Dario Fo e Franca Rame. Una commedia irriverente, a tratti grottesca, che ha debuttato per la prima volta a Milano nel 1977, alla Palazzina Liberty, in appoggio alle lotte del movimento femminista. Il successo dello spettacolo ha contribuito a spazzare via, con un’ironia pungente e la forza delle risate, l’immagine tradizionale della donna remissiva e sottomessa, relegata in ruolo secondario da una società maschilista. Il testo è tuttora allestito in oltre trenta nazioni. Valentina Lodovini interpreta quattro diversi personaggi femminili in quattro diversi “brani”. Nel primo, Una donna sola, troviamo una casalinga, la casalinga per antonomasia che ha tutto all’interno della sua famiglia, meno la cosa più importante: la considerazione, l’essere trattata come una persona e rispettata in quanto tale, non solo usata come oggetto sessuale e come domestica senza stipendio nè pensione. Abbiamo tutte la stessa storia è la rappresentazione, mimata, di un rapporto sessuale in cui la donna è subalterna all’uomo. Nel terzo brano, Il risveglio, troviamo un’operaia sfruttata tre volte: in casa come donna tuttofare, in fabbrica e a letto. L’epilogo è affidato ad una Alice nel paese senza meraviglie, protagonista del disincantato atto finale.
Per accedere a teatro sono necessari Super Green Pass e mascherina Ffp2.
Si può prenotare telefonicamente, al Botteghino Telefonico Regionale del Teatro Stabile dell’Umbria 075.57542222, tutti i giorni feriali, dalle 16 alle 20.
I biglietti prenotati vanno ritirati un'ora prima dello spettacolo, altrimenti vengono rimessi in vendita. È possibile acquistare i biglietti anche online sul sito del Teatro Stabile dell’Umbria www.teatrostabile.umbria.it.
30/1/2022 ore 19:35
Torna su