23/11/2017 ore 16:08
Scheggino: giovedi 31 agosto musica e solidarietà in piazza con concerti blues e jazz
La piazza di Scheggino si trasformerà giovedì 31 agosto in un grande teatro a cielo aperto per un pomeriggio di musica e solidarietà ad ingresso libero. In programma ci sono quattro concerti jazz e blues con ensemble di grande spessore, nell’ambito della rassegna “Il Jazz italiano per le terre del sisma”, promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali e il turismo. Si tratta di un appuntamento che coniugherà le bellezze artistiche e paesaggistiche di Scheggino con le note di importanti artisti, sotto la direzione artistica di Visionmusica. Ad aprire il pomeriggio saranno alle 17,30 gli Angela Mosley & The Blue Elements, con la cantante figlia d’arte (suo padre è uno dei più importanti cantanti gospel di Chicago) accompagnata da una band umbra che milita nel blues da quasi 20 anni (Riccardo Diomedi alla chitarra, Daniele Ponteggia al contrabbasso, Alessandro Deflorio al pianoforte, Lorenzo Fontana al sax e Tiziano Tetro alla batteria). Alle 19 sarà la volta del Greta Panettieri Quartet (Greta Panettieri voce, Andrea Sammartino pianoforte, Francesco Puglisi basso e Valerio Vantaggio batteria), con la cantante che è riconosciuta come una delle migliori jazziste italiane, conosciuta anche al pubblico televisivo. Alle ore 21 piazza Carlo Urbani tornerà a risuonare con le note dei Mountain men (Mr Mat voce, chitarra e stampo e Mr Iano armonica e voce), duo internazionale che spazia dal rock al folk e al blues. A chiudere la serata, alle 22,30, sarà la Perugia Big Band, la famosa orchestra jazz fondata nel 1973 con all’attivo oltre 300 concerti in Italia ed in Europa; special guest dell’ensemble, che conta 19 elementi, per questa occasione, sarà Massimo Morganti al trombone. Quello di giovedì sarà quindi un appuntamento da non perdere, anche per le finalità della serata: si tratta infatti di un evento che vuole rappresentare la vicinanza di tutto il mondo del jazz ai territori e alle popolazioni colpite dal terremoto, sotto l’egida del Mibact e la direzione artistica di Paolo Fresu, e che dopo Scheggino approderà a Camerino, Amatrice e L’Aquila. Durante la giornata sarà possibile degustare i prodotti tipici del territorio presso ristoranti, osterie e bar di Scheggino che per l’occasione proporranno apericena e menù dedicati.
30/8/2017 ore 14:33
Torna su