19/12/2018 ore 15:52
Fabro: dal 6 all'8 novembre nel centro storico 28esima edizione della "Mostra mercato nazionale del tartufo"
Si avvia alla 28esima edizione la Mostra mercato nazionale del tartufo e dei prodotti agroalimentari di qualità di Fabro. Il centro storico del borgo ternano, da venerdì 6 a domenica 8 novembre si animerà di stand colmi di bontà gastronomiche umbre e italiane. Il protagonista indiscusso sarà il tartufo che si presenterà nelle sue ‘vesti nere e bianche’. Oltre 60 gli stand, una dozzina dei quali interamente dedicati al pregiato prodotto della terra. Immancabile, sabato 7 novembre, alle 16, in Piazza San Basilio, la realizzazione della frittata al tartufo gigante seguita dalla degustazione gratuita aperta a tutti. Occorrono 2.400 uova, 10 chilogrammi di tartufo e tanta abilità per cucinare la gustosa ricetta, a cui si aggiungono salsa e olio tartufati nella padella di ferro di 2,5 metri di diametro, realizzata da un artigiano locale. Trecento chili il peso totale della pietanza la cui preparazione è affidata a Mauro Mazzi. Lo chef, orgoglio di Fabro dopo aver dato prova della sua maestria cucinando per la nazionale di calcio italiana ai mondiali del 1994 negli Stati Uniti d’America, sarà affiancato da 6 volontari del paese, e una gru per girare la frittata. A seguire la competizione, in diretta, anche Davide Mengacci e Michela Coppa, per la trasmissione ‘Ricette all’Italiana’, in onda su Rete 4. Nel programma, spazio anche, nella sala consiliare comunale, ai convegni, “Verso il marchio d’area: prospettive e strategie”, sabato 7 novembre, alle 11, e “Storie di vino, quando l’enologia diventa recupero sociale”, domenica 8 sempre alle 11. Il primo approfondisce la strategia di promozione e valorizzazione del territorio e delle sue eccellenze enogastronomiche. Domenica 8 novembre, alle 17.30, in piazza Carlo Alberto, si procederà, infine, con la consegna del premio ‘Vanghetto d’oro’ a Riccardo Cotarella, imprenditore umbro e presidente di Assoenologi.
3/11/2015 ore 9:45
Torna su