20/09/2019 ore 08:26
Passignano sul Trasimeno: dal 19 al 27 luglio torna la 31esima edizione del "Palio delle Barche"
Dal 19 al 27 luglio a Passignano sul Trasimeno torna la 31esima edizione del "Palio delle Barche". Si tratta di una rievocazione storica degli eventi del 1495 durante i quali la famiglia Oddi, in guerra con i Baglioni e i Della Corgna, fu da questi ultimi costretta a fuggire, barche in spalla, dal castello di Passignano verso il lago. Un’edizione, quella che si svolgerà da sabato 19 a domenica 27 luglio, che si caratterizza ancora di più per gli aspetti storici e culturali ma che non perde di vista il tradizionale ambito sociale, folkloristico, enogastronomico e turistico. Introdotto l’anno passato, verrà per questo riproposto anche il premio cultura e imprenditoria ‘Perla del Trasimeno’ che, domenica 20 luglio, alle 21.30, in concomitanza con la cerimonia di consegna delle chiavi e la presentazione del Palio 2014, verrà consegnato a Brunello Cucinelli. Principale novità di quest’anno è la riproposizione della Cena grande organizzata sei anni fa per il 25simo anniversario del Palio. Nel giorno inaugurale, verrà allestita una lunga tavolata nella strada principale del borgo per cenare tutti insieme con vista sul lago. Sempre per l’apertura della manifestazione si terrà anche l’aperitivo conferenza ‘Non siamo mica nel medioevo’, alle 18, nei giardini Mariotti, con Franco Mezzanotte, professore di storia medievale, e Maurizio Calì, presidente dell’associazione culturale Italia medievale. Eventi clou, inoltre, prima della sfida finale tra i quattro rioni cittadini, Centro storico, Centro due, Oliveto e San Donato, saranno il tradizionale incendio del castello (lunedì 21 luglio), la Corsa delle brocche (venerdì 25 luglio) e il lancio della sfida tra i rioni (sabato 26 luglio). Appuntamenti questi che si svolgeranno tutti alle 22. Nel corso della settimana sono previste anche la prove dei rioni e, nell’area spettacoli, nella piazza antistante il Comune, alle 21.30, martedì 22 esposizioni di armi medievali e duelli con ‘Il mestiere delle armi’, mercoledì 23 spettacoli per i più piccoli con ‘Il palio dei bambini tra leggenda e realtà’ e giovedì 24 dimostrazioni con rapaci ‘L’arte del falconiere’. Tutte le sere sarà anche possibile cenare nella taverna gestita a turno dai quattro rioni i quali proporranno ognuno menù diversi, con piatti e prodotti tipici. Nell’area giovani, gestita come di consueto dal Cup, sarà attivo il pub che offrirà, a partire dalle 22.30, musica live. Il 19, 21, 25, 26 e 27 luglio l’intero lungolago si trasformerà in un’immensa area pedonale chiusa al traffico.
16/7/2014 ore 17:04
Torna su