16/10/2019 ore 13:05
Cascia: lunedi 19 agosto sfida gastronomica per il tradizionale appuntamento del "Palio delle Frazioni"
Avendita con la vellutata di ceci, Collegiacone con la frittata alla mentuccia, Colmotino con ceci e costine di maiale, Fogliano con dessert dei conti Frenfanelli, Giappiedi con le frappe medievali, Maltignano con i fagioli alla maltignese, Rocca Porena con la zuppa di legumi e cereali alla roccana, San Giorgio con fagioli e cotiche. Sono le otto ricette che gli otto rioni di Cascia porteranno in tavola, lunedì 19 agosto, per il tradizionale Palio delle Frazioni. Una sfida, giunta alla sua decima edizione, nella quale sarà conteggiato anche l’allestimento del tavolo per assegnare il palio che l’anno scorso andò a Maltignano. L’evento clou del capitolo dedicato alla rievocazione storica, all’interno del più variegato cartellone dell’estate casciana 2013, però, sarà anticipato, domenica 18 agosto, da una giornata all’insegna del gusto e della convivialità. Alle 16, infatti, si aprirà con la Festa delle associazioni con stand espositivi ed esibizioni. Seguirà, alle 20, in piazzale San Francesco, “A tavola con le frazioni in festa” che prevede una grande cena medievale, con circa 500 ospiti attesi, con piatti tipici della tradizione culinaria del territorio, la presentazione delle frazioni che partecipano al palio e giochi medievali animati da “La pandolfaccia”, gruppo di saltimbanchi e artisti di Fano. Quest’ultimo momento sarà già anticipazione della sfida tra i rioni della città che si vedranno assegnare un punteggio da cui si partirà per la gara del giorno successivo. La chiusura di entrambe le serate è affidata allo svago con la notte medievale, domenica 18 agosto, con spettacoli di sbandieratori, musici, sputafuoco, saltimbanchi e combattenti, e con la notte bianca delle Frazioni, lunedì 19 agosto, dalle 24, con un ricco programma e eventi pensati per tutti.
18/8/2013 ore 1:03
Torna su